COME REALIZZARE UNA BAMBOLA DI PEZZA PERSONALIZZATA: LA MINI GUIDA

tutorial guida come creare una bambola personalizzata

Come spesso accade, le cose nascono in modo spontaneo e naturale: la passione per il cucito, un po’ di fantasia e la voglia di creare qualcosa di unico da regalare alla figlia di una sua amica. Questo è quello che ha fatto Carlotta, una persona molto creativa che dopo aver realizzato una bambola fai da te, ha deciso di scrivere questo breve tutorial condividendolo con tutti noi.

 

DALL’IDEA CREATIVA ALLA REALIZZAZIONE DELLA BAMBOLA FAI DA TE

stampa su tessuto bambola di pezza

Per chi desidera creare un giocattolo originale, che racchiuda in sé la personalità di chi lo riceverà e che dimostri l’affetto che si prova per quella persona, ecco un breve tutorial su come realizzare una bambola di pezza personalizzata.

Innanzitutto ho disegnato con un programma di grafica la mia bambola stilizzata, cercando di renderla il più simile possibile alla destinataria del regalo.

Fatto ciò mi sono rivolta al team di FotoRegaliOriginali.it per procedere con la stampa su tessuto, optando per il policotone – stoffa che non perde colore con i lavaggi, ottima caratteristica per un giocattolo destinato a dei bambini – con misure 70×80 cm. I tempi di attesa sono stati decisamente brevi, ciò mi ha permesso di mettermi subito all’opera.

Necessario:

  • Ago, filo, forbici e macchina da cucire
  • Ovatta, nastri, bottoni
  • Pezze di stoffa varie da usare per i dettagli (toppe, tasche, …)
  • Immagine in jpg da stampare su polycotone (70x80cm)

Tempo di realizzazione approssimativo: 5/6 ore (per principianti)


COME ASSEMBLARE IL TUTTO

In possesso della stampa, ho voluto arricchirla con qualche particolare cucendo delle toppe alle ginocchia (foto 2) e delle tasche sul

retro dei pantaloni, mettendo dei punti di cucitura visibili intorno alle tasche anteriori, lungo il perimetro delle coccinelle e sulle scarpe simulando i lacci.

bottone cucitura bambola di pezza

Ovviamente si può aggiungere quanti più dettagli si desidera come nastrini, fiocchi o bottoni – io ad esempio ho utilizzato un bottone come pendente di una collana.

Una volta che il fronte e il retro della bambola sono pronti, si fa combaciare la stoffa dritto contro dritto. Dato che il tessuto è semitrasparente, si riesce ad intravedere anche da rovescio i contorni della bambola.

 

bambola-faidate

Dopo aver appuntato gli spilli, si procede con una cucitura a punto dritto tenendo come riferimento per il piedino della macchina da cucire il perimetro dell’immagine.

Ovviamente, per poi poterla rivoltare, bisogna lasciare da una parte un’apertura che va dall’ascella al bacino, luogo migliore per poi riuscire ad imbottirla.

Consiglio: prima di rigirare il tessuto effettuate dei tagli non molto profondi in tutti i punti dove vi è un angolo – come il cavallo dei pantaloni, sotto le ascelle, in prossimità del collo -, ciò permetterà di riuscire a stendere maggiormente il tessuto.

 

LA FASE DI IMBOTTITURA:
cucitura bamboila di pezza
Per questa bambola che misura 55 cm di altezza ho utilizzato circa 270gr di ovatta. Ho iniziato ad inserirla nelle gambe fissandola con una

Medesima procedura con le braccia, chiuse con una cucitura verticale dalla fine della spalla all’ascella. Testa e busto sono rimasti un tutt’uno.  Finito di introdurre l’ovatta, ho cucito a mano l’apertura.

 

Et voilà… la bambola è terminata!!!

Bambola di pezza fai da te

Vi assicuro che l’espressione della bambina che la riceverà e la commozione negli occhi della mamma ripagherà tutto il lavoro e la fatica che ci sono voluti! 🙂

Per stampare il vostro disegno su tessuto cliccare qui

Un sentito ringraziamento a Carlotta che ha scritto questo blog.

Join the discussion

Your email address will not be published. Required fields are marked *